Fatturazione elettronica B2B e B2C: come funziona

07 Giu 2018

Ho partecipato all’evento organizzato da Abletech sulla fatturazione elettronica B2B e B2C. In questo articolo riassumo le opportunità normative e le soluzioni tecnologiche affrontate, per rendere più semplice e sostenibile questo passaggio obbligatorio.

Fatturazione elettronica b2b b2c

Photo by rawpixel.com from Pexels

Fatturazione elettronica normativa

Dal 1 Gennaio 2018 sono entrati in vigore in Italia i seguenti D.Lgs. che coinvolgono le imprese nell’ambito della trasmissione telematica dei dati delle fatture:

Dal 1 Gennaio 2019 la legge di Bilancio 2018 estende la fatturazione elettronica obbligatoria, anche tra aziende private (fatturazione elettronica B2B e B2C) e per gli acquisti di carburanti per autotrazione.

Gli incentivi fiscali legati alla fatturazione elettronica B2B e B2C

Per incentivare l’implementazione del sistema, il Decreto Legislativo ha previsto:

  • priorità nei rimborsi IVA.
  • Esenzione dallo Spesometro.
  • Abolizione dell’obbligo di comunicare le transazioni commerciali avvenute con operatori esteri o compresi nella black list.
  • Modalità semplificate per i controlli fiscali.
  • Riduzione da quatto a tre anni del termine di accertamento delle imposte sui redditi e ai fini dell’IVA;
  • Riduzione degli adempimenti amministrativi e contabili per alcune categorie di soggetti passivi, a cui saranno offerti dei servizi di assistenza telematica per le liquidazioni periodiche e la dichiarazione annuale dell’IVA.

Le scadenze normative

L’adozione obbligatoria della fatturazione elettronica è prevista con le seguenti scadenze.

1 Luglio 2018: subappalti nell’ambito di appalti pubblici

La Legge di Bilancio estende l’obbligo, dal 1° luglio 2018, di utilizzare la fattura elettronica i subappaltatori e subcontraenti nell’ambito della filiera degli appalti pubblici .


1 Gennaio 2019: scambi B2B e B2C

Dal 1° gennaio 2019 la fattura elettronica diventerà obbligatoria per gli scambi B2B (fatturazione tra aziende) e B2C (verso i consumatori privi di partita IVA). L’obbligo di fatturazione elettronica coinvolgerà anche gli acquisti di carburanti per autotrazione.

La nuova normativa stabilisce l’abbandono della scheda carburante, usata sinora per attestare gli acquisti effettuati presso i distributori. I benzinai saranno obbligati ad emettere fattura elettronica ed inviarla al richiedente tramite SdI (Sistema di interscambio).

Cos’è la fatturazione elettronica

La fatturazione elettronica è un sistema digitale che permette di abbandonare per sempre il supporto cartaceo e tutti i costi di stampa per la spedizione e la conservazione. Grazie al nuovo sistema elettronico si potranno effettuare, in formato digitale, le operazioni di:

  • emissione;
  • trasmissione;
  • conservazione.

Come è fatta la fattura elettronica? Ecco un esempio:

esempio-fattura-elettronica-Xml

Regole per la fatturazione elettronica B2B e B2C

La fatturazione elettronica B2B e B2C prevede l’emissione di fatture:

  • strutturate secondo un linguaggio standard (formato XML);
  • firmate digitalmente da chi le emette;
  • trasmesse tramite lo SdI (Servizio di Interscambio);
  • conservate a fini fiscali solo in digitale.

Il Sistema di interscambio (SdI)

Il Sistema di Interscambio (SdI) è la piattaforma che:

  • consente al Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) il Monitoraggio della Finanza Pubblica;
  • trasmette la fatture elettroniche dal fornitore al destinatario, che sia la Pubblica Amministrazione o un privato;
  • trasmette le notifiche relative alle attività svolte verso la Pubblica Amministrazione o verso il privato e al fornitore.
  • gestisce e smista i messaggi del flusso documentale.

La fattura elettronica, in formato .XML, può essere gestita dal Sistema di Interscambio (SdI) tramite tre diversi canali di comunicazione:

  • casella di posta elettronica certificata (PEC): tempistiche massime di elaborazione SdI 48 ore;
  • intermediario accreditato: tempistiche massime 24 ore;
  • portali Web: tempistiche massime 24 ore.
Fonti: Agenda digitale, Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Fatturazione elettronica B2B e B2C: come funziona. Le conclusioni

Dal 1 Gennaio del 2019 diventerà obbligatoria la fatturazione elettronica tra aziende e verso i privati. In questo articolo ho introdotto la normativa in vigore e i passi necessari per gestire le fasi di gestione della e-fattura. Ora tocca a te. Come hai pensato di gestire i processi di invio ricezione e conservazione delle fatture elettroniche in azienda? Lasciami la tua opinione nei commenti.


Daniele Andreani

Document & Process Management c/o ATC Service S.r.l.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi articolo precedente:
fattura elettronica b2b b2c
Approfondimenti sulla fatturazione elettronica B2B e B2C

Lo scorso 30 Aprile 2018, l’Agenzia delle Entrate ha rilasciato i primi chiarimenti attuativi nell'ambito della Fatturazione Elettronica B2B. Infatti il...

Chiudi