Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale) obbligatorio entro la fine del 2018

12 Set 2018

L’Agenzia delle Entrate ha comunicato l’obbligo, entro la fine del 2018, di accesso ai servizi della Pubblica amministrazione solo tramite credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Tra i servizi coinvolti la gestione delle fasi di Fatturazione elettronica, obbligatoria da Gennaio 2019.

Identità digitale SPID

Cos’è SPID

SPID è un documento di riconoscimento digitale. E’ il sistema di autenticazione, composto da nome utente e password, che permette a cittadini ed imprese l’accesso con un’unica identità digitale ai servizi online:

  • della pubblica amministrazione;
  • dei privati aderenti.

Sono previsti tre livelli di sicurezza in base alla tipologia di servizio:

  1. username e password, scelti dall’utente, per quelli di base;
  2. credenziali “usa e getta” per quelli che richiedono maggiore privacy;
  3. username, password e smart card a pagamento per quelli che comportano trasferimenti di denaro o di documenti sensibili.

Come riconosci SPID

Le amministrazioni che consentono l’accesso, tramite identità digitale unica, espongono il bottone blu: “Entra con SPID”.

Servizi abilitati SPID

Tra i servizi abilitati sarà obbligatorio utilizzare SPID per accedere alla sezione “Fatture e Corrispettivi” dell’Agenzia delle Entrate. Il sistema pubblico di identità digitale consentirà di gestire le fasi della Fatturazione elettronica, obbligatoria da Gennaio 2019, per gli scambi commerciali B2B (tra aziende) e B2C (verso i privati).

Prerequisiti per ottenere SPID

Per i residenti in Italia si dovrà essere in possesso di:

  • indirizzo e-mail;
  • numero di telefono cellulare;
  • documento di identità valido (carta di identità/passaporto/patente/permesso di soggiorno)*;
  • tessera sanitaria con il codice fiscale*.

Per i residenti all’estero si dovrà essere in possesso di:

  • indirizzo e-mail;
  • numero di telefono cellulare;
  • documento di identità italiano valido (carta di identità/passaporto/patente)*;
  • codice fiscale.

* Durante la registrazione può esser necessario fotografarli e allegarli al form da compilare

Come ottenere SPID

E’ possibile ottenere le credenziali SPID:

  1. in modo gratuito presso gli uffici postali.
    Il rappresentante legale/negoziale dovrà prendere appuntamento presso qualsiasi Ufficio Postale e completare la procedura di registrazione davanti a un operatore, dopo essersi autenticato sul sito Poste Italiane (posteid.poste.it).
    E’ possibile richiedere l’identificazione a domicilio che sarà effettuato da un portalettere al prezzo di 14,50 euro IVA inclusa, durante la registrazione sul sito posteid.poste.it.
  2. Online tramite sito Agenzia delle Entrate.

Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale) obbligatorio entro la fine del 2018. Le conclusioni

Entro la fine del 2018 verranno modificate le credenziali Fisconline. Per poter accedere ai servizi della Pubblica amministrazione sarà necessario utilizzare SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Tra i servizi coinvolti la gestione delle fasi della Fatturazione elettronica dell’Agenzia delle entrate. In questo articolo ti ho spiegato cos’è SPID e come puoi richiederlo.

Fonti: quifinanza.itspid.gov.it


Alessandro Brocchetta

Assistenza software Area Software Gestionali OndaiQ e OceanoiQ presso Atc Service Srl.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.