Cruscotti direzionali per misurare la tua azienda

23 Nov 2015

Negli ultimi anni è maturata la consapevolezza che il successo delle imprese è determinato dalla capacità di interpretare, con metodologie semplici e dirette, i dati aziendali. 

L’analisi dei dati si basa su due prospettive parallele:

  • La prospettiva esterna evidenzia il valore dell’informazione e della comunicazione economico-finanziaria quale momento portante della relazione strategica tra l’impresa ed i suoi interlocutori esterni (primi tra tutti banche, acquirenti e fornitori).
  • La prospettiva interna mette in risalto l’importanza degli strumenti di analisi aziendale nell’ambito dei processi di governo (pianificazione, programmazione e controllo), con particolare riferimento alle modalità di elaborazione dei piani aziendali e dei programmi annuali (budget economico-finanziario).

Un ruolo di primo piano spetta alle analisi economico-finanziarie, il cui valore risulta ancor più evidente alla luce dello scenario competitivo che ha inciso su:

  • Modalità di governo e controllo d’impresa
  • Principi di redazione del bilancio
  • Strumenti di finanziamento
  • Processo di affidamento bancario

Alcuni software gestionali presentano i dati sotto forma di intuitive tabelle Excel che offrono la possibilità di simulare e modificare i dati.

Questo per venire incontro alle esigenze degli imprenditori e tenere sotto controllo l’andamento e la situazione aziendale in modo agevole e comprensibile.

È quindi fondamentale disporre di strumenti semplici, utilizzabili non solo da esperti in ambito di tesoreria ma da qualsiasi utente che abbia accesso ai dati contabili.

Per rimanere al passo con i tempi ti sottopongo come esempio l’analisi proposta nei Gestionali iQ: OndaIQ  e OceanoIQ che offrono degli strumenti semplici e potenti denominati Cruscotti Direzionali.

Cosa sono e come funzionano i cruscotti direzionali?

Con questi strumenti è possibile ottenere valutazioni partendo dalle scadenze e dai movimenti contabili ed extra contabili. Ad esempio in merito a:

  • Situazione effetti
  • Tempi medi di incasso e pagamento
  • Liquidità
  • Stampe di controllo

I cruscotti direzionali si suddividono in:

  • Cruscotti economici: permettono di ottenere un Budget Previsionale partendo dall’analisi dei propri dati contabili, stimando l’andamento degli stessi nel tempo.

Cruscotti direzionali - tabella in Excel

  • Cruscotti finanziari: permettono un monitoraggio preciso e puntuale su incassi, pagamenti e insoluti. Da ciò nasce la relativa analisi del ciclo monetario e l’elaborazione dell’estratto conto previsionale.

Esempio di andamento temporale ottenuto dal cruscotto finanziario

Cruscotti direzionali - il cruscotto finanziario

Conclusioni

Rispondere in modo immediato con strumenti semplici ed efficaci alle sollecitazioni del mercato è fondamentale per imprenditori, amministratori, dirigenti ed ogni singolo operatore.

Di conseguenza, poter usufruire dei cruscotti direzionali risulta di fatto strategico.

Scarica il PDF: Strumenti di controllo di gestione

Contattaci

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Accetto la Privacy Policy ed i Termini e Condizioni.

Accetto di ricevere materiale informativo in relazione al servizio offerto.
SiNo


Alberto Nicrosini

Responsabile Area Software Gestionale. Contatti diretti con fornitori in ambito gestionale. Controllo e gestione problematiche gestionali presso i clienti. Definizione condizioni commerciali e contrattuali clienti-fornitori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi articolo precedente:
Gestionale della piccola e media azienda: OndaIQ

Analizzare, Informare, Agire. In maniera proattiva.

Chiudi