[notizie fiscali on line] Febbraio 2019

21 Feb 2019

Il mese di Febbraio è un mese denso di scadenze fiscali: prima liquidazione IVA dei mensili in seguito alla fattura elettronica, esterometro, LIPE, spesometro ed i ricorrenti adempimenti periodici. Con questo articolo voglio illustrarti le novità fiscali del mese e le principali scadenze fisse.

[notizie fiscali on line] Febbraio 2019

Interessi di mora

Comunicato il saggio degli interessi di mora da applicare nelle transazioni commerciali

Il Ministero dell’economia e delle finanze ha comunicato il saggio degli interessi legali di mora, ai sensi dell’articolo 5, comma 2, D.Lgs. 231/2002, da applicare a favore del creditore nei casi di ritardo nei pagamenti nelle transazioni commerciali per il periodo 1° gennaio 2019 – 30 giugno 2019: il saggio d’interesse è pari a zero.

Il tasso effettivo da applicare per le transazioni commerciali perfezionatesi dopo il 1 Gennaio 2013 è, dunque, pari all’8,00% (non modificato dal 1° gennaio 2017 in avanti). Si ricorda che la decorrenza automatica degli interessi moratori è prevista dal giorno successivo alla scadenza del termine per il pagamento, senza che sia necessaria la costituzione in mora; in mancanza di termine di pagamento si fa riferimento al termine legale di 30 giorni.

(Ministero dell’economia e delle finanze, comunicato, G.U. n. 18 del 22/01/2019).

ISA

Sono 175 gli indicatori sintetici di affidabilità approvati per il periodo di imposta 2018

Il decreto del Ministero dell’economia e delle finanze del 28 dicembre 2018 ha approvato 106 nuovi ISA, che si aggiungono ai 69 approvati dal decreto del 23 marzo 2018. Il successivo provvedimento n.23721 dell’Agenzia delle entrate ha approvato le istruzioni e i modelli per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli indici sintetici di affidabilità fiscale da applicare per il periodo di imposta 2018. I modelli che sono approvati con il presente provvedimento costituiscono parte integrante della dichiarazione dei redditi da presentare con il modello Redditi 2019.

(Agenzia delle entrate, provvedimento n. 23721, 30/01/2019)

DIRITTO CCIA

Confermata la riduzione al 50% degli importi dovuti per il 2019

Il Ministero dello sviluppo economico ha reso note le misure del diritto annuale dovuto per l’anno 2019 dalle imprese e dagli altri soggetti obbligati, confermando gli stessi importi stabiliti per le annualità 2017 e 2018 (riduzione al 50% degli importi dovuti per il pagamento del diritto alle Camere di Commercio).

(Agenzia delle entrate, risposta a interpello n. 9, 23/01/2019)

CORRISPETTIVI

Trasmissione dei corrispettivi solo con registratore telematico

L’articolo 2, D.Lgs. 127/2015 ha stabilito che la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica all’Agenzia delle entrate dei dati relativi ai corrispettivi giornalieri sia:

  • volontaria, previo esercizio della relativa opzione entro il 31 dicembre 2018;
  • obbligatoria per i soggetti passivi che effettuano cessioni di beni o prestazioni di servizi tramite distributori automatici;
  • dal 1° Luglio 2019 obbligatoria per i soggetti con un volume d’affari superiore a 400.000 euro;
  • dal 1 Gennaio 2020 obbligatoria per tutti coloro che effettuano le operazioni di commercio al minuto e attività assimilate.

La risposta all’istanza di interpello n. 9 esclude soluzioni operative incompatibili con le specifiche tecniche previste dal provvedimento n. 182017 del 28 ottobre 2016, compresa, quindi, l’ipotesi di un Server-RT unico e centralizzato per azienda, collocato fuori dal territorio nazionale ed in cui i dati relativi ai corrispettivi, sebbene salvati in maniera immodificabile, non vengano inviati con cadenza quotidiana.

(Agenzia delle entrate, risposta a interpello n. 9, 23/01/2019)

GRANDE DISTRIBUZIONE

Gestione del passaggio ai nuovi registratori telematici per gli operatori della grande distribuzione

L’Agenzia delle entrate ha chiarito che per gli operatori della grande distribuzione, il passaggio dal regime dei “registratori di cassa ed emissione di scontrini fiscali” a quello dei “nuovi registratori telematici” ai sensi dell’articolo 2, D.Lgs. 127/2015 può avvenire, fermo restando il tempestivo versamento dei tributi e la regolare certificazione delle operazioni, nel rispetto dei necessari tempi tecnici, in considerazione anche delle dimensioni dei soggetti coinvolti. La “defiscalizzazione” dei registratori di cassa può avvenire entro il termine previsto per la liquidazione periodica Iva del mese di gennaio 2019 e il documento commerciale prodotto per mezzo di un registratore di cassa, utilizzando le relative stampanti fiscali (fino a loro esaurimento), è conforme qualora riporti un’indicazione idonea a fugare qualsiasi dubbio circa la sua portata esclusivamente commerciale (e non più fiscale).

(Agenzia delle entrate, risposta a interpello n. 14, 29/01/2019)

DISTRIBUTORI AUTOMATICI

Obblighi e adempimenti per i distributori automatici

L’Agenzia delle entrate ha fornito alcuni chiarimenti in merito all’interpretazione dell’articolo 2, comma 2, D.Lgs. 127/2015 recante l’obbligo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi per i distributori automatici. Tra le varie indicazioni fornite, è stato chiarito che i gestori di distributori automatici non dotati di sistemi di pagamento, che affidano la vendita e/o l’eventuale ricarica delle card/chiavette a esercizi commerciali presenti sul territorio, sono esclusi dall’obbligo di cui al sopra menzionato articolo, poiché già l’esercente, all’atto della vendita della card/chiavetta, emette idonea documentazione fiscale. Tuttavia, è stato precisato che qualora la chiavetta consenta l’acquisto di beni e/o servizi con aliquote Iva diverse, analogamente ai buoni multiuso, il momento impositivo coinciderà con la cessione del bene e, solo allora, sorgeranno gli obblighi di comunicazione. Possono, invece, ritenersi esclusi dall’obbligo di memorizzazione o comunicazione le erogazioni a titolo gratuito.

(Agenzia delle entrate, consulenza giuridica n. 3, 24/01/2019)

LE PRINCIPALI SCADENZE

Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 gennaio al 15 febbraio, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala che le scadenze riportate tengono conto del rinvio al giorno lavorativo seguente per gli adempimenti che cadono al sabato o giorno festivo, così come stabilito dall’articolo 7, D.L. 70/2011.

SCADENZE FISSE

18 Febbraio

Versamenti Iva mensili

Scade oggi il termine di versamento dell’Iva a debito eventualmente dovuta per il mese di gennaio (codice tributo 6001). I contribuenti Iva mensili che hanno affidato a terzi la contabilità (articolo 1, comma 3, D.P.R. 100/1998) versano oggi l’Iva dovuta per il secondo mese precedente.

Versamenti Iva trimestrali speciali

Scade oggi (anziché il 16 marzo) per alcuni soggetti c.d. trimestrali speciali (coloro cioè che effettuano le liquidazioni con cadenza trimestrale, a prescindere dal volume di affari e senza l’applicazione degli interessi dell’1%), tra i quali:

  • i distributori di carburanti;
  • gli autotrasportatori di merci conto terzi;
  • gli esercenti attività di servizi al pubblico;
  • il termine per il versamento dell’iva dovuta per quarto trimestre da determinarsi al netto dell’acconto eventualmente versato entro il 27 dicembre.

Versamento dei contributi Inps

Scade oggi il termine per il versamento dei contributi Inps dovuti dai datori di lavoro, del contributo alla Gestione separata Inps, con riferimento al mese di gennaio, relativamente ai redditi di lavoro dipendente, ai rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, a progetto, ai compensi occasionali, e ai rapporti di associazione in partecipazione.

Versamento delle ritenute alla fonte

Entro oggi i sostituti d’imposta devono provvedere al versamento delle ritenute alla fonte effettuate nel mese precedente:

  • sui redditi di lavoro dipendente unitamente al versamento delle addizionali all’Irpef;
  • sui redditi di lavoro assimilati al lavoro dipendente;
  • sui redditi di lavoro autonomo;
  • sulle provvigioni;
  • sui redditi di capitale;
  • sui redditi diversi;
  • sulle indennità di cessazione del rapporto di agenzia;
  • sulle indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto.

Versamento ritenute da parte condomini

Scade oggi il versamento delle ritenute operate dai condomini sui corrispettivi corrisposti nel mese precedente riferiti a prestazioni di servizi effettuate nell’esercizio di imprese per contratti di appalto, opere e servizi.

ACCISE – Versamento imposta

Scade il termine per il pagamento dell’accisa sui prodotti energetici a essa soggetti, immessi in consumo nel mese precedente.

Inps – Contributi dovuti da artigiani e commercianti

Per gli artigiani e i commercianti iscritti all’Inps scade oggi il versamento relativo al quarto trimestre 2018.

Versamento del saldo dell’imposta sostitutiva Tfr

Scade oggi il versamento a saldo dell’imposta imposta sostitutiva, nella misura del 17%, dovuta sul trattamento fine rapporto. Il versamento del saldo è al netto dell’acconto del 16 dicembre dell’anno precedente e deve effettuarsi con mod. F24 e codice tributo 1713.

Ravvedimento versamenti entro 30 giorni

Termine ultimo per procedere alla regolarizzazione, con sanzione ridotta pari al 3%, degli omessi o insufficienti versamenti di imposte e ritenute non effettuati, ovvero effettuati in misura ridotta, entro lo scorso 16 gennaio.

19 Febbraio

Invio ENEA

Scade oggi il termine per la trasmissione all’Enea della comunicazione interventi di recupero edilizio che comportano risparmio energetico effettuati dal 1° gennaio al 21 novembre 2018

20 Febbraio

Presentazione dichiarazione periodica Conai

Scade oggi il termine di presentazione della dichiarazione periodica Conai riferita al mese di gennaio, da parte dei contribuenti tenuti a tale adempimento con cadenza mensile.

Contributi Enasarco

Scade oggi per le case mandanti il termine per il versamento dei contributi relativi al IV trimestre 2018.

25 Febbraio

Presentazione elenchi Intrastat mensili

Scade oggi, per i soggetti tenuti a questo obbligo con cadenza mensile, il termine per presentare in via telematica l’elenco riepilogativo delle vendite intracomunitarie effettuate nel mese precedente e, ai soli fini statistici, il modello relativo agli acquisti.

28 Febbraio

Presentazione elenchi Intra 12 mensili

Ultimo giorno utile per gli enti non commerciali e per gli agricoltori esonerati per l’invio telematico degli elenchi Intra-12 relativi agli acquisti intracomunitari effettuati nel mese di dicembre.

Presentazione del modello Uniemens Individuale

Scade oggi il termine per la presentazione della comunicazione relativa alle retribuzioni e contributi ovvero ai compensi corrisposti rispettivamente ai dipendenti, collaboratori coordinati e continuativi e associati in partecipazione relativi al mese di gennaio.

Amministratori di condomini invio spese di ristrutturazione

Scade oggi il termine per l’invio telematico all’Anagrafe Tributaria dei dati relativi alle spese sostenute nell’anno precedente dal condominio con riferimento agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni di edifici residenziali, nonché con riferimento all’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici finalizzati all’arredo delle parti comuni dell’immobile oggetto di ristrutturazione.

Comunicazione telematica dei dati delle liquidazioni Iva del 4° trimestre 2018

Scade oggi il termine di trasmissione della comunicazione dei dati contabili riepilogativi delle liquidazioni periodiche dell’Iva, mensili o trimestrali, effettuate nel trimestre solare precedente.

Versamento bollo virtuale

Scade il termine per il versamento della rata bimestrale per i soggetti autorizzati a corrispondere il tributo in modo virtuale, in base alla dichiarazione presentata entro il 31 gennaio scorso.

Spesometro

Scade oggi il termine per l’ultimo invio della Comunicazione Dati Fatture. Vanno comunicate tutte le fatture emesse, tutte le fatture ricevute e registrate, tutte le note di variazione e le bollette doganali relative al III° trimestre 2018 e al IV° trimestre 2018.

Esterometro

Scade oggi il termine per la comunicazione, relativamente alle operazioni effettuate a gennaio, all’Agenzia delle entrate dei dati delle fatture emesse e ricevute da e verso l’estero.

Forfettari – regime contributivo agevolato

Scade oggi il termine per l’invio telematico all’Inps, da parte dei contribuenti forfetari esercenti attività d’impresa, della comunicazione con la quale aderire al regime agevolato contributivo. Sempre entro oggi è possibile comunicare anche la revoca del regime agevolato con effetto dal 1° gennaio 2019.

Invio spese modello dichiarativo 2019 precompilato

Scade oggi il termine per l’invio telematico, ai fini della predisposizione del Modello dichiarativo 2019 precompilato, dei dati delle spese:

  • funebri;
  • frequenza asilo nido;
  • veterinarie.

sostenute nel 2018.

04 Marzo

Versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione

Scade oggi il termine per il versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1° febbraio 2019.

07 Marzo

Certificazione Unica 2019

Scade oggi il termine per l’invio telematico da parte dei sostituti d’imposta della Certificazione Unica 2019 relativa ai:

  • redditi di lavoro dipendente e assimilati;
  • redditi di lavoro autonomo, provvigioni, redditi diversi;
  • locazioni brevi.

14 Marzo

Voucher digitalizzazione

Scade oggi il termine per l’invio al Mise da parte dell’impresa della richiesta di erogazione del voucher con contemporanea resentazione della documentazione a corredo.

15 Marzo

Registrazioni contabili

Ultimo giorno per la registrazione cumulativa nel registro dei corrispettivi di scontrini fiscali e ricevute e per l’annotazione del documento riepilogativo delle fatture di importo inferiore a 300 euro emesse il mese precedente.

Fatturazione differita

Scade oggi il termine per l’emissione e l’annotazione delle fatture differite per le consegne o spedizioni avvenute nel mese precedente.
Registrazioni contabili associazioni sportive dilettantistiche.

Fonti: EdisoftwareCamera dei Deputati

Share

Alessandro Brocchetta

Assistenza software Area Software Gestionali OndaiQ e OceanoiQ presso Atc Service Srl.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi articolo precedente:
PEC e fatturazione elettronica attenzione agli attacchi via email
PEC e fattura elettronica: come difendersi dalle finte fatture

La fattura elettronica è entrata in vigore lo scorso primo Gennaio. La normativa ha “rilanciato” la PEC come strumento di...

Chiudi
[notizie fiscali on line] Febbraio 2019 | Atc Service

[notizie fiscali on line] Febbraio 2019

21 Feb 2019

Il mese di Febbraio è un mese denso di scadenze fiscali: prima liquidazione IVA dei mensili in seguito alla fattura elettronica, esterometro, LIPE, spesometro ed i ricorrenti adempimenti periodici. Con questo articolo voglio illustrarti le novità fiscali del mese e le principali scadenze fisse.

[notizie fiscali on line] Febbraio 2019

Interessi di mora

Comunicato il saggio degli interessi di mora da applicare nelle transazioni commerciali

Il Ministero dell’economia e delle finanze ha comunicato il saggio degli interessi legali di mora, ai sensi dell’articolo 5, comma 2, D.Lgs. 231/2002, da applicare a favore del creditore nei casi di ritardo nei pagamenti nelle transazioni commerciali per il periodo 1° gennaio 2019 – 30 giugno 2019: il saggio d’interesse è pari a zero.

Il tasso effettivo da applicare per le transazioni commerciali perfezionatesi dopo il 1 Gennaio 2013 è, dunque, pari all’8,00% (non modificato dal 1° gennaio 2017 in avanti). Si ricorda che la decorrenza automatica degli interessi moratori è prevista dal giorno successivo alla scadenza del termine per il pagamento, senza che sia necessaria la costituzione in mora; in mancanza di termine di pagamento si fa riferimento al termine legale di 30 giorni.

(Ministero dell’economia e delle finanze, comunicato, G.U. n. 18 del 22/01/2019).

ISA

Sono 175 gli indicatori sintetici di affidabilità approvati per il periodo di imposta 2018

Il decreto del Ministero dell’economia e delle finanze del 28 dicembre 2018 ha approvato 106 nuovi ISA, che si aggiungono ai 69 approvati dal decreto del 23 marzo 2018. Il successivo provvedimento n.23721 dell’Agenzia delle entrate ha approvato le istruzioni e i modelli per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli indici sintetici di affidabilità fiscale da applicare per il periodo di imposta 2018. I modelli che sono approvati con il presente provvedimento costituiscono parte integrante della dichiarazione dei redditi da presentare con il modello Redditi 2019.

(Agenzia delle entrate, provvedimento n. 23721, 30/01/2019)

DIRITTO CCIA

Confermata la riduzione al 50% degli importi dovuti per il 2019

Il Ministero dello sviluppo economico ha reso note le misure del diritto annuale dovuto per l’anno 2019 dalle imprese e dagli altri soggetti obbligati, confermando gli stessi importi stabiliti per le annualità 2017 e 2018 (riduzione al 50% degli importi dovuti per il pagamento del diritto alle Camere di Commercio).

(Agenzia delle entrate, risposta a interpello n. 9, 23/01/2019)

CORRISPETTIVI

Trasmissione dei corrispettivi solo con registratore telematico

L’articolo 2, D.Lgs. 127/2015 ha stabilito che la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica all’Agenzia delle entrate dei dati relativi ai corrispettivi giornalieri sia:

  • volontaria, previo esercizio della relativa opzione entro il 31 dicembre 2018;
  • obbligatoria per i soggetti passivi che effettuano cessioni di beni o prestazioni di servizi tramite distributori automatici;
  • dal 1° Luglio 2019 obbligatoria per i soggetti con un volume d’affari superiore a 400.000 euro;
  • dal 1 Gennaio 2020 obbligatoria per tutti coloro che effettuano le operazioni di commercio al minuto e attività assimilate.

La risposta all’istanza di interpello n. 9 esclude soluzioni operative incompatibili con le specifiche tecniche previste dal provvedimento n. 182017 del 28 ottobre 2016, compresa, quindi, l’ipotesi di un Server-RT unico e centralizzato per azienda, collocato fuori dal territorio nazionale ed in cui i dati relativi ai corrispettivi, sebbene salvati in maniera immodificabile, non vengano inviati con cadenza quotidiana.

(Agenzia delle entrate, risposta a interpello n. 9, 23/01/2019)

GRANDE DISTRIBUZIONE

Gestione del passaggio ai nuovi registratori telematici per gli operatori della grande distribuzione

L’Agenzia delle entrate ha chiarito che per gli operatori della grande distribuzione, il passaggio dal regime dei “registratori di cassa ed emissione di scontrini fiscali” a quello dei “nuovi registratori telematici” ai sensi dell’articolo 2, D.Lgs. 127/2015 può avvenire, fermo restando il tempestivo versamento dei tributi e la regolare certificazione delle operazioni, nel rispetto dei necessari tempi tecnici, in considerazione anche delle dimensioni dei soggetti coinvolti. La “defiscalizzazione” dei registratori di cassa può avvenire entro il termine previsto per la liquidazione periodica Iva del mese di gennaio 2019 e il documento commerciale prodotto per mezzo di un registratore di cassa, utilizzando le relative stampanti fiscali (fino a loro esaurimento), è conforme qualora riporti un’indicazione idonea a fugare qualsiasi dubbio circa la sua portata esclusivamente commerciale (e non più fiscale).

(Agenzia delle entrate, risposta a interpello n. 14, 29/01/2019)

DISTRIBUTORI AUTOMATICI

Obblighi e adempimenti per i distributori automatici

L’Agenzia delle entrate ha fornito alcuni chiarimenti in merito all’interpretazione dell’articolo 2, comma 2, D.Lgs. 127/2015 recante l’obbligo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi per i distributori automatici. Tra le varie indicazioni fornite, è stato chiarito che i gestori di distributori automatici non dotati di sistemi di pagamento, che affidano la vendita e/o l’eventuale ricarica delle card/chiavette a esercizi commerciali presenti sul territorio, sono esclusi dall’obbligo di cui al sopra menzionato articolo, poiché già l’esercente, all’atto della vendita della card/chiavetta, emette idonea documentazione fiscale. Tuttavia, è stato precisato che qualora la chiavetta consenta l’acquisto di beni e/o servizi con aliquote Iva diverse, analogamente ai buoni multiuso, il momento impositivo coinciderà con la cessione del bene e, solo allora, sorgeranno gli obblighi di comunicazione. Possono, invece, ritenersi esclusi dall’obbligo di memorizzazione o comunicazione le erogazioni a titolo gratuito.

(Agenzia delle entrate, consulenza giuridica n. 3, 24/01/2019)

LE PRINCIPALI SCADENZE

Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 gennaio al 15 febbraio, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala che le scadenze riportate tengono conto del rinvio al giorno lavorativo seguente per gli adempimenti che cadono al sabato o giorno festivo, così come stabilito dall’articolo 7, D.L. 70/2011.

SCADENZE FISSE

18 Febbraio

Versamenti Iva mensili

Scade oggi il termine di versamento dell’Iva a debito eventualmente dovuta per il mese di gennaio (codice tributo 6001). I contribuenti Iva mensili che hanno affidato a terzi la contabilità (articolo 1, comma 3, D.P.R. 100/1998) versano oggi l’Iva dovuta per il secondo mese precedente.

Versamenti Iva trimestrali speciali

Scade oggi (anziché il 16 marzo) per alcuni soggetti c.d. trimestrali speciali (coloro cioè che effettuano le liquidazioni con cadenza trimestrale, a prescindere dal volume di affari e senza l’applicazione degli interessi dell’1%), tra i quali:

  • i distributori di carburanti;
  • gli autotrasportatori di merci conto terzi;
  • gli esercenti attività di servizi al pubblico;
  • il termine per il versamento dell’iva dovuta per quarto trimestre da determinarsi al netto dell’acconto eventualmente versato entro il 27 dicembre.

Versamento dei contributi Inps

Scade oggi il termine per il versamento dei contributi Inps dovuti dai datori di lavoro, del contributo alla Gestione separata Inps, con riferimento al mese di gennaio, relativamente ai redditi di lavoro dipendente, ai rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, a progetto, ai compensi occasionali, e ai rapporti di associazione in partecipazione.

Versamento delle ritenute alla fonte

Entro oggi i sostituti d’imposta devono provvedere al versamento delle ritenute alla fonte effettuate nel mese precedente:

  • sui redditi di lavoro dipendente unitamente al versamento delle addizionali all’Irpef;
  • sui redditi di lavoro assimilati al lavoro dipendente;
  • sui redditi di lavoro autonomo;
  • sulle provvigioni;
  • sui redditi di capitale;
  • sui redditi diversi;
  • sulle indennità di cessazione del rapporto di agenzia;
  • sulle indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto.

Versamento ritenute da parte condomini

Scade oggi il versamento delle ritenute operate dai condomini sui corrispettivi corrisposti nel mese precedente riferiti a prestazioni di servizi effettuate nell’esercizio di imprese per contratti di appalto, opere e servizi.

ACCISE – Versamento imposta

Scade il termine per il pagamento dell’accisa sui prodotti energetici a essa soggetti, immessi in consumo nel mese precedente.

Inps – Contributi dovuti da artigiani e commercianti

Per gli artigiani e i commercianti iscritti all’Inps scade oggi il versamento relativo al quarto trimestre 2018.

Versamento del saldo dell’imposta sostitutiva Tfr

Scade oggi il versamento a saldo dell’imposta imposta sostitutiva, nella misura del 17%, dovuta sul trattamento fine rapporto. Il versamento del saldo è al netto dell’acconto del 16 dicembre dell’anno precedente e deve effettuarsi con mod. F24 e codice tributo 1713.

Ravvedimento versamenti entro 30 giorni

Termine ultimo per procedere alla regolarizzazione, con sanzione ridotta pari al 3%, degli omessi o insufficienti versamenti di imposte e ritenute non effettuati, ovvero effettuati in misura ridotta, entro lo scorso 16 gennaio.

19 Febbraio

Invio ENEA

Scade oggi il termine per la trasmissione all’Enea della comunicazione interventi di recupero edilizio che comportano risparmio energetico effettuati dal 1° gennaio al 21 novembre 2018

20 Febbraio

Presentazione dichiarazione periodica Conai

Scade oggi il termine di presentazione della dichiarazione periodica Conai riferita al mese di gennaio, da parte dei contribuenti tenuti a tale adempimento con cadenza mensile.

Contributi Enasarco

Scade oggi per le case mandanti il termine per il versamento dei contributi relativi al IV trimestre 2018.

25 Febbraio

Presentazione elenchi Intrastat mensili

Scade oggi, per i soggetti tenuti a questo obbligo con cadenza mensile, il termine per presentare in via telematica l’elenco riepilogativo delle vendite intracomunitarie effettuate nel mese precedente e, ai soli fini statistici, il modello relativo agli acquisti.

28 Febbraio

Presentazione elenchi Intra 12 mensili

Ultimo giorno utile per gli enti non commerciali e per gli agricoltori esonerati per l’invio telematico degli elenchi Intra-12 relativi agli acquisti intracomunitari effettuati nel mese di dicembre.

Presentazione del modello Uniemens Individuale

Scade oggi il termine per la presentazione della comunicazione relativa alle retribuzioni e contributi ovvero ai compensi corrisposti rispettivamente ai dipendenti, collaboratori coordinati e continuativi e associati in partecipazione relativi al mese di gennaio.

Amministratori di condomini invio spese di ristrutturazione

Scade oggi il termine per l’invio telematico all’Anagrafe Tributaria dei dati relativi alle spese sostenute nell’anno precedente dal condominio con riferimento agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni di edifici residenziali, nonché con riferimento all’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici finalizzati all’arredo delle parti comuni dell’immobile oggetto di ristrutturazione.

Comunicazione telematica dei dati delle liquidazioni Iva del 4° trimestre 2018

Scade oggi il termine di trasmissione della comunicazione dei dati contabili riepilogativi delle liquidazioni periodiche dell’Iva, mensili o trimestrali, effettuate nel trimestre solare precedente.

Versamento bollo virtuale

Scade il termine per il versamento della rata bimestrale per i soggetti autorizzati a corrispondere il tributo in modo virtuale, in base alla dichiarazione presentata entro il 31 gennaio scorso.

Spesometro

Scade oggi il termine per l’ultimo invio della Comunicazione Dati Fatture. Vanno comunicate tutte le fatture emesse, tutte le fatture ricevute e registrate, tutte le note di variazione e le bollette doganali relative al III° trimestre 2018 e al IV° trimestre 2018.

Esterometro

Scade oggi il termine per la comunicazione, relativamente alle operazioni effettuate a gennaio, all’Agenzia delle entrate dei dati delle fatture emesse e ricevute da e verso l’estero.

Forfettari – regime contributivo agevolato

Scade oggi il termine per l’invio telematico all’Inps, da parte dei contribuenti forfetari esercenti attività d’impresa, della comunicazione con la quale aderire al regime agevolato contributivo. Sempre entro oggi è possibile comunicare anche la revoca del regime agevolato con effetto dal 1° gennaio 2019.

Invio spese modello dichiarativo 2019 precompilato

Scade oggi il termine per l’invio telematico, ai fini della predisposizione del Modello dichiarativo 2019 precompilato, dei dati delle spese:

  • funebri;
  • frequenza asilo nido;
  • veterinarie.

sostenute nel 2018.

04 Marzo

Versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione

Scade oggi il termine per il versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1° febbraio 2019.

07 Marzo

Certificazione Unica 2019

Scade oggi il termine per l’invio telematico da parte dei sostituti d’imposta della Certificazione Unica 2019 relativa ai:

  • redditi di lavoro dipendente e assimilati;
  • redditi di lavoro autonomo, provvigioni, redditi diversi;
  • locazioni brevi.

14 Marzo

Voucher digitalizzazione

Scade oggi il termine per l’invio al Mise da parte dell’impresa della richiesta di erogazione del voucher con contemporanea resentazione della documentazione a corredo.

15 Marzo

Registrazioni contabili

Ultimo giorno per la registrazione cumulativa nel registro dei corrispettivi di scontrini fiscali e ricevute e per l’annotazione del documento riepilogativo delle fatture di importo inferiore a 300 euro emesse il mese precedente.

Fatturazione differita

Scade oggi il termine per l’emissione e l’annotazione delle fatture differite per le consegne o spedizioni avvenute nel mese precedente.
Registrazioni contabili associazioni sportive dilettantistiche.

Fonti: EdisoftwareCamera dei Deputati

Share

Alessandro Brocchetta

Assistenza software Area Software Gestionali OndaiQ e OceanoiQ presso Atc Service Srl.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi articolo precedente:
PEC e fatturazione elettronica attenzione agli attacchi via email
PEC e fattura elettronica: come difendersi dalle finte fatture

La fattura elettronica è entrata in vigore lo scorso primo Gennaio. La normativa ha “rilanciato” la PEC come strumento di...

Chiudi
[notizie fiscali on line] Febbraio 2019 | Atc Service

[notizie fiscali on line] Febbraio 2019

21 Feb 2019

Il mese di Febbraio è un mese denso di scadenze fiscali: prima liquidazione IVA dei mensili in seguito alla fattura elettronica, esterometro, LIPE, spesometro ed i ricorrenti adempimenti periodici. Con questo articolo voglio illustrarti le novità fiscali del mese e le principali scadenze fisse.

[notizie fiscali on line] Febbraio 2019

Interessi di mora

Comunicato il saggio degli interessi di mora da applicare nelle transazioni commerciali

Il Ministero dell’economia e delle finanze ha comunicato il saggio degli interessi legali di mora, ai sensi dell’articolo 5, comma 2, D.Lgs. 231/2002, da applicare a favore del creditore nei casi di ritardo nei pagamenti nelle transazioni commerciali per il periodo 1° gennaio 2019 – 30 giugno 2019: il saggio d’interesse è pari a zero.

Il tasso effettivo da applicare per le transazioni commerciali perfezionatesi dopo il 1 Gennaio 2013 è, dunque, pari all’8,00% (non modificato dal 1° gennaio 2017 in avanti). Si ricorda che la decorrenza automatica degli interessi moratori è prevista dal giorno successivo alla scadenza del termine per il pagamento, senza che sia necessaria la costituzione in mora; in mancanza di termine di pagamento si fa riferimento al termine legale di 30 giorni.

(Ministero dell’economia e delle finanze, comunicato, G.U. n. 18 del 22/01/2019).

ISA

Sono 175 gli indicatori sintetici di affidabilità approvati per il periodo di imposta 2018

Il decreto del Ministero dell’economia e delle finanze del 28 dicembre 2018 ha approvato 106 nuovi ISA, che si aggiungono ai 69 approvati dal decreto del 23 marzo 2018. Il successivo provvedimento n.23721 dell’Agenzia delle entrate ha approvato le istruzioni e i modelli per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli indici sintetici di affidabilità fiscale da applicare per il periodo di imposta 2018. I modelli che sono approvati con il presente provvedimento costituiscono parte integrante della dichiarazione dei redditi da presentare con il modello Redditi 2019.

(Agenzia delle entrate, provvedimento n. 23721, 30/01/2019)

DIRITTO CCIA

Confermata la riduzione al 50% degli importi dovuti per il 2019

Il Ministero dello sviluppo economico ha reso note le misure del diritto annuale dovuto per l’anno 2019 dalle imprese e dagli altri soggetti obbligati, confermando gli stessi importi stabiliti per le annualità 2017 e 2018 (riduzione al 50% degli importi dovuti per il pagamento del diritto alle Camere di Commercio).

(Agenzia delle entrate, risposta a interpello n. 9, 23/01/2019)

CORRISPETTIVI

Trasmissione dei corrispettivi solo con registratore telematico

L’articolo 2, D.Lgs. 127/2015 ha stabilito che la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica all’Agenzia delle entrate dei dati relativi ai corrispettivi giornalieri sia:

  • volontaria, previo esercizio della relativa opzione entro il 31 dicembre 2018;
  • obbligatoria per i soggetti passivi che effettuano cessioni di beni o prestazioni di servizi tramite distributori automatici;
  • dal 1° Luglio 2019 obbligatoria per i soggetti con un volume d’affari superiore a 400.000 euro;
  • dal 1 Gennaio 2020 obbligatoria per tutti coloro che effettuano le operazioni di commercio al minuto e attività assimilate.

La risposta all’istanza di interpello n. 9 esclude soluzioni operative incompatibili con le specifiche tecniche previste dal provvedimento n. 182017 del 28 ottobre 2016, compresa, quindi, l’ipotesi di un Server-RT unico e centralizzato per azienda, collocato fuori dal territorio nazionale ed in cui i dati relativi ai corrispettivi, sebbene salvati in maniera immodificabile, non vengano inviati con cadenza quotidiana.

(Agenzia delle entrate, risposta a interpello n. 9, 23/01/2019)

GRANDE DISTRIBUZIONE

Gestione del passaggio ai nuovi registratori telematici per gli operatori della grande distribuzione

L’Agenzia delle entrate ha chiarito che per gli operatori della grande distribuzione, il passaggio dal regime dei “registratori di cassa ed emissione di scontrini fiscali” a quello dei “nuovi registratori telematici” ai sensi dell’articolo 2, D.Lgs. 127/2015 può avvenire, fermo restando il tempestivo versamento dei tributi e la regolare certificazione delle operazioni, nel rispetto dei necessari tempi tecnici, in considerazione anche delle dimensioni dei soggetti coinvolti. La “defiscalizzazione” dei registratori di cassa può avvenire entro il termine previsto per la liquidazione periodica Iva del mese di gennaio 2019 e il documento commerciale prodotto per mezzo di un registratore di cassa, utilizzando le relative stampanti fiscali (fino a loro esaurimento), è conforme qualora riporti un’indicazione idonea a fugare qualsiasi dubbio circa la sua portata esclusivamente commerciale (e non più fiscale).

(Agenzia delle entrate, risposta a interpello n. 14, 29/01/2019)

DISTRIBUTORI AUTOMATICI

Obblighi e adempimenti per i distributori automatici

L’Agenzia delle entrate ha fornito alcuni chiarimenti in merito all’interpretazione dell’articolo 2, comma 2, D.Lgs. 127/2015 recante l’obbligo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi per i distributori automatici. Tra le varie indicazioni fornite, è stato chiarito che i gestori di distributori automatici non dotati di sistemi di pagamento, che affidano la vendita e/o l’eventuale ricarica delle card/chiavette a esercizi commerciali presenti sul territorio, sono esclusi dall’obbligo di cui al sopra menzionato articolo, poiché già l’esercente, all’atto della vendita della card/chiavetta, emette idonea documentazione fiscale. Tuttavia, è stato precisato che qualora la chiavetta consenta l’acquisto di beni e/o servizi con aliquote Iva diverse, analogamente ai buoni multiuso, il momento impositivo coinciderà con la cessione del bene e, solo allora, sorgeranno gli obblighi di comunicazione. Possono, invece, ritenersi esclusi dall’obbligo di memorizzazione o comunicazione le erogazioni a titolo gratuito.

(Agenzia delle entrate, consulenza giuridica n. 3, 24/01/2019)

LE PRINCIPALI SCADENZE

Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 gennaio al 15 febbraio, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala che le scadenze riportate tengono conto del rinvio al giorno lavorativo seguente per gli adempimenti che cadono al sabato o giorno festivo, così come stabilito dall’articolo 7, D.L. 70/2011.

SCADENZE FISSE

18 Febbraio

Versamenti Iva mensili

Scade oggi il termine di versamento dell’Iva a debito eventualmente dovuta per il mese di gennaio (codice tributo 6001). I contribuenti Iva mensili che hanno affidato a terzi la contabilità (articolo 1, comma 3, D.P.R. 100/1998) versano oggi l’Iva dovuta per il secondo mese precedente.

Versamenti Iva trimestrali speciali

Scade oggi (anziché il 16 marzo) per alcuni soggetti c.d. trimestrali speciali (coloro cioè che effettuano le liquidazioni con cadenza trimestrale, a prescindere dal volume di affari e senza l’applicazione degli interessi dell’1%), tra i quali:

  • i distributori di carburanti;
  • gli autotrasportatori di merci conto terzi;
  • gli esercenti attività di servizi al pubblico;
  • il termine per il versamento dell’iva dovuta per quarto trimestre da determinarsi al netto dell’acconto eventualmente versato entro il 27 dicembre.

Versamento dei contributi Inps

Scade oggi il termine per il versamento dei contributi Inps dovuti dai datori di lavoro, del contributo alla Gestione separata Inps, con riferimento al mese di gennaio, relativamente ai redditi di lavoro dipendente, ai rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, a progetto, ai compensi occasionali, e ai rapporti di associazione in partecipazione.

Versamento delle ritenute alla fonte

Entro oggi i sostituti d’imposta devono provvedere al versamento delle ritenute alla fonte effettuate nel mese precedente:

  • sui redditi di lavoro dipendente unitamente al versamento delle addizionali all’Irpef;
  • sui redditi di lavoro assimilati al lavoro dipendente;
  • sui redditi di lavoro autonomo;
  • sulle provvigioni;
  • sui redditi di capitale;
  • sui redditi diversi;
  • sulle indennità di cessazione del rapporto di agenzia;
  • sulle indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto.

Versamento ritenute da parte condomini

Scade oggi il versamento delle ritenute operate dai condomini sui corrispettivi corrisposti nel mese precedente riferiti a prestazioni di servizi effettuate nell’esercizio di imprese per contratti di appalto, opere e servizi.

ACCISE – Versamento imposta

Scade il termine per il pagamento dell’accisa sui prodotti energetici a essa soggetti, immessi in consumo nel mese precedente.

Inps – Contributi dovuti da artigiani e commercianti

Per gli artigiani e i commercianti iscritti all’Inps scade oggi il versamento relativo al quarto trimestre 2018.

Versamento del saldo dell’imposta sostitutiva Tfr

Scade oggi il versamento a saldo dell’imposta imposta sostitutiva, nella misura del 17%, dovuta sul trattamento fine rapporto. Il versamento del saldo è al netto dell’acconto del 16 dicembre dell’anno precedente e deve effettuarsi con mod. F24 e codice tributo 1713.

Ravvedimento versamenti entro 30 giorni

Termine ultimo per procedere alla regolarizzazione, con sanzione ridotta pari al 3%, degli omessi o insufficienti versamenti di imposte e ritenute non effettuati, ovvero effettuati in misura ridotta, entro lo scorso 16 gennaio.

19 Febbraio

Invio ENEA

Scade oggi il termine per la trasmissione all’Enea della comunicazione interventi di recupero edilizio che comportano risparmio energetico effettuati dal 1° gennaio al 21 novembre 2018

20 Febbraio

Presentazione dichiarazione periodica Conai

Scade oggi il termine di presentazione della dichiarazione periodica Conai riferita al mese di gennaio, da parte dei contribuenti tenuti a tale adempimento con cadenza mensile.

Contributi Enasarco

Scade oggi per le case mandanti il termine per il versamento dei contributi relativi al IV trimestre 2018.

25 Febbraio

Presentazione elenchi Intrastat mensili

Scade oggi, per i soggetti tenuti a questo obbligo con cadenza mensile, il termine per presentare in via telematica l’elenco riepilogativo delle vendite intracomunitarie effettuate nel mese precedente e, ai soli fini statistici, il modello relativo agli acquisti.

28 Febbraio

Presentazione elenchi Intra 12 mensili

Ultimo giorno utile per gli enti non commerciali e per gli agricoltori esonerati per l’invio telematico degli elenchi Intra-12 relativi agli acquisti intracomunitari effettuati nel mese di dicembre.

Presentazione del modello Uniemens Individuale

Scade oggi il termine per la presentazione della comunicazione relativa alle retribuzioni e contributi ovvero ai compensi corrisposti rispettivamente ai dipendenti, collaboratori coordinati e continuativi e associati in partecipazione relativi al mese di gennaio.

Amministratori di condomini invio spese di ristrutturazione

Scade oggi il termine per l’invio telematico all’Anagrafe Tributaria dei dati relativi alle spese sostenute nell’anno precedente dal condominio con riferimento agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni di edifici residenziali, nonché con riferimento all’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici finalizzati all’arredo delle parti comuni dell’immobile oggetto di ristrutturazione.

Comunicazione telematica dei dati delle liquidazioni Iva del 4° trimestre 2018

Scade oggi il termine di trasmissione della comunicazione dei dati contabili riepilogativi delle liquidazioni periodiche dell’Iva, mensili o trimestrali, effettuate nel trimestre solare precedente.

Versamento bollo virtuale

Scade il termine per il versamento della rata bimestrale per i soggetti autorizzati a corrispondere il tributo in modo virtuale, in base alla dichiarazione presentata entro il 31 gennaio scorso.

Spesometro

Scade oggi il termine per l’ultimo invio della Comunicazione Dati Fatture. Vanno comunicate tutte le fatture emesse, tutte le fatture ricevute e registrate, tutte le note di variazione e le bollette doganali relative al III° trimestre 2018 e al IV° trimestre 2018.

Esterometro

Scade oggi il termine per la comunicazione, relativamente alle operazioni effettuate a gennaio, all’Agenzia delle entrate dei dati delle fatture emesse e ricevute da e verso l’estero.

Forfettari – regime contributivo agevolato

Scade oggi il termine per l’invio telematico all’Inps, da parte dei contribuenti forfetari esercenti attività d’impresa, della comunicazione con la quale aderire al regime agevolato contributivo. Sempre entro oggi è possibile comunicare anche la revoca del regime agevolato con effetto dal 1° gennaio 2019.

Invio spese modello dichiarativo 2019 precompilato

Scade oggi il termine per l’invio telematico, ai fini della predisposizione del Modello dichiarativo 2019 precompilato, dei dati delle spese:

  • funebri;
  • frequenza asilo nido;
  • veterinarie.

sostenute nel 2018.

04 Marzo

Versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione

Scade oggi il termine per il versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1° febbraio 2019.

07 Marzo

Certificazione Unica 2019

Scade oggi il termine per l’invio telematico da parte dei sostituti d’imposta della Certificazione Unica 2019 relativa ai:

  • redditi di lavoro dipendente e assimilati;
  • redditi di lavoro autonomo, provvigioni, redditi diversi;
  • locazioni brevi.

14 Marzo

Voucher digitalizzazione

Scade oggi il termine per l’invio al Mise da parte dell’impresa della richiesta di erogazione del voucher con contemporanea resentazione della documentazione a corredo.

15 Marzo

Registrazioni contabili

Ultimo giorno per la registrazione cumulativa nel registro dei corrispettivi di scontrini fiscali e ricevute e per l’annotazione del documento riepilogativo delle fatture di importo inferiore a 300 euro emesse il mese precedente.

Fatturazione differita

Scade oggi il termine per l’emissione e l’annotazione delle fatture differite per le consegne o spedizioni avvenute nel mese precedente.
Registrazioni contabili associazioni sportive dilettantistiche.

Fonti: EdisoftwareCamera dei Deputati

Share

Alessandro Brocchetta

Assistenza software Area Software Gestionali OndaiQ e OceanoiQ presso Atc Service Srl.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi articolo precedente:
PEC e fatturazione elettronica attenzione agli attacchi via email
PEC e fattura elettronica: come difendersi dalle finte fatture

La fattura elettronica è entrata in vigore lo scorso primo Gennaio. La normativa ha “rilanciato” la PEC come strumento di...

Chiudi