Intervista a Fulvia Torriani

29 Nov 2017

Ospite del blog di oggi è Fulvia Torriani, Responsabile Ufficio Acquisti in Atc Service. Scopriamo qualcosa in più su di lei.

Ciao Fulvia! Raccontaci chi sei e qual è la tua mansione?

Lavoro in ATC da marzo 2004, ma inizialmente non ricoprivo questo ruolo. Sono nel mondo del lavoro dal 1986 (anch’io come la mia collega Claudia sono “diversamente” giovane), ma arrivavo da esperienze lavorative molto diverse e il mondo dell’informatica per me era davvero una novità. Inizialmente ero di supporto al reparto commerciale, ma poi il passaggio alla gestione ordini fornitori per esigenze interne è stata una piacevole scoperta.

Il mio lavoro si completa controllando che all’arrivo il materiale sia esattamente quello che è stato ordinato e dando disposizione al reparto tecnico di pianificare consegne e installazioni. Anche se alla fine seguo ancora, per “affetto”, alcuni clienti del mio passato da commerciale.

Cos’è per te il Fornitore?

L’ordine al fornitore va a chiudere il ciclo iniziato dai colleghi del commerciale. Spesso è solo ordinare ciò che il cliente vuole, ma tante altre volte si lavora tutti in sinergia sin dal momento della richiesta del cliente in modo da fornire la miglior quotazione possibile.

Per quanto mi riguarda è fondamentale che con i fornitori con cui lavoro più spesso ci sia un rapporto di fiducia e collaborazione e perché no, anche di cordialità.

Come riesci a coordinare e tenere traccia di tutti gli acquisti e ordini dei Clienti e dell’azienda?

Alla base della nostra struttura ci sono della procedure che abbiamo messo a punto negli anni e che adeguiamo ogni volta che diventa necessario. Inoltre il gestionale che utilizziamo ci consente di “legare” l’ordine cliente all’ordine fornitore e questo aiuta anche a distanza di tempo.

Che cosa ti dà soddisfazione sul lavoro?

Non tutti gli ordini dei clienti sono formati da pochi prodotti, spesso sono un insieme di hardware e software, da acquistare da fornitori diversi, con articoli non disponibili subito. A volte è necessario annullare qualche ordine fornitore e dirottarlo su altri. Ecco, riuscire a organizzare, a gestire il tutto in modo che si possa procedere all’installazione dal cliente nei tempi previsti è fonte di soddisfazione.

Ci puoi raccontare un aneddoto della tua esperienza lavorativa?

Aneddoti ne potrei raccontare a centinaia. Ogni volta che abbiamo bisogno di ricevere il materiale con urgenza sono sempre in fibrillazione perché, inspiegabilmente, proprio in queste occasioni, capitano intoppi di ogni genere. Una volta, per un banale errore nell’inserimento del CAP da parte di un nostro fornitore il nostro pacco è finito in un’altra provincia!

Quale è il problema più grande che hai dovuto risolvere?

Il problema più grande è stato nella gestione di un ordine del tipo di cui dicevo pocanzi…tantissimo materiale, ritardo nell’arrivo dei prodotti, consegna già pianificata dal cliente. Cliente “difficile”, con cui non si poteva prendere accordi per un cambio data. Alla fine è andato tutto bene, ma potete ben immaginare l’ansia!

Spesso, direi praticamente ogni giorno, devo risolvere piccoli intoppi, perché raramente un ordine ha un percorso lineare. I motivi sono molteplici e sempre diversi. Devo ammettere che questo rende il mio lavoro “vivace” e per nulla monotono.

Quale è stata la più grande soddisfazione che hai avuto sul lavoro?

Più di una sicuramente, in genere legate a ordini di gestione complessa o a “ricerche impossibili”, che prevedono di risalire a fatti del passato “remoto”, un po’ da Sherlock Holmes, che ogni tanto capita di dover fare.

Il lavoro dell’informatica richiede un costante aggiornamento, come riesci a rimanere aggiornata sulle principali novità?

Questo è un mondo in continua evoluzione, un tempo si partecipava ai corsi andandoci di persona, ora bastano delle cuffie e dalla scrivania si effettuano corsi di aggiornamento di ogni tipo. Sulle novità si lavora in team per capire come proporlo alla nostra clientela e quale fornitore ci può dare tutto il supporto necessario nella fase di pre-vendita.

Quali sono i tuoi interessi al di fuori della vita lavorativa?

Leggo molto, dei miei trascorsi sportivi di gioventù sono rimaste solo le lunghe camminate. Seguo in tv le gare di atletica, nuoto e pattinaggio e mentre lavoro mi concentro, esattamente come facevo quando studiavo, ascoltando musica. Infatti, attaccato al mio pc, c’è sempre pronto un mono auricolare, che uso soprattutto quando sto facendo qualcosa di particolarmente impegnativo.

Che musica ascolto? Per ottenere la migliore concentrazione nulla è meglio del rock!


Laura Daccò

Web Analyst presso Atc Service S.r.l. Senior Marketing & communication specialist.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi articolo precedente:
conservazione sostitutiva pec
Come fare la conservazione sostitutiva delle email PEC

L'uso della PEC (posta elettronica certificata) ha introdotto una nuova tipologia di comunicazione tra Pubblica Amministrazione, imprese e professionisti. E'...

Chiudi