Come gestire il contributo Conai con OndaiQ

31 Ago 2017

Le aziende ricercano software gestionali di ultima generazione che permettano di ottimizzare i processi interni, uno dei quali è la gestione del contributo Conai.

In questo articolo descrivo come puoi gestire il contributo Conai con il software gestionale OndaiQ.

Come gestire il contributo Conai con ondaiQ

Il contributo ambientale Conai, stabilito per ciascuna tipologia di materiale di imballaggio, rappresenta la forma di finanziamento attraverso la quale Conai ripartisce tra produttori e utilizzatori il costo per i maggiori oneri della raccolta differenziata, per il riciclaggio e per il recupero dei rifiuti di imballaggi. Tali costi, sulla base di quanto previsto dal D.lgs. 152/06, vengono ripartiti “in proporzione alla quantità totale, al peso e alla tipologia di materiale di imballaggio immessi sul mercato nazionale” Fonte Conai.org

Di seguito puoi trovare due documenti esplicativi per differenziare la tipologia di imballaggi.

Chi deve versare il contributo Conai

Le aziende produttrici e utilizzatrici sono tenute a versare il contributo Conai per una corretta ed efficace gestione ambientale degli imballaggi e dei rifiuti. Vediamo nel dettaglio cosa si intende con il termine produttori e utilizzatori.

  • Produttori, si intendono tutte le aziende produttrici e importatrici di materie prime e semilavorati destinati agli imballaggi, e di imballaggi vuoti.
  • Utilizzatori, si intendono gli acquirenti e i commercianti di imballaggi vuoti, gli importatori e i commercianti di merci imballate e gli autoproduttori, coloro che producono e riparano gli imballaggi per le proprie merci.

Chi è escluso dall’obbligo

Alcune aziende sono escluse dall’obbligo di versamento del contributo Conai:

  • le imprese che adottano sistemi autonomi di gestione dei propri rifiuti di imballaggio o mettono in atto sistemi di restituzione dell’imballaggio, ai sensi dell’art. 221, comma 3, lett. a) e c) del D.Lgs. 152/06);
  • gli utenti finali degli imballaggi, ovvero coloro che acquistano la merce imballata ma la utilizzano per la propria attività.
  • il consumatore finale ovvero il soggetto che, esterno dall’attività professionale, acquista il prodotto imballato per usi personali.

L’esclusione viene meno quando:

  • tali soggetti svolgono, con la merce acquistata, un’attività commerciale;
  • quando acquistano direttamente dall’estero;
  • quando acquistano imballaggi vuoti per l’esercizio della propria attività.

Come si calcola il contributo Conai

Il contributo Conai è una quota proporzionale alla quantità totale, al peso e alla tipologia del materiale di imballaggio.

Di seguito puoi trovare una tabella che mostra l’entità del Contributo per materiale.

Entità del Contributo Ambientale per materiale

Entità del Contributo Ambientale per materiale – Conai.org

Come gestire il contributo Conai con OndaiQ [Parte tecnica]

Il software gestionale OndaiQ permette di gestire il Contributo Conai in 3 semplici fasi.

In questo articolo analizziamo il caso in cui l’imballaggio è composto da un solo materiale.

  1. Impostazioni
    In questa fase è necessario inserire determinati parametri.

    • Nella maschera Parametri Conai potrai inserire le informazioni relative alla gestione del contributo, tra cui:
      • “Codice materiale”, se esiste;
      • la valuta in cui sono espressi i dati;
      • “Rapporto Kg/Un misura Peso”, in cui definisci il rapporto tra l’unità di misura utilizzata per gli imballaggi e il chilogrammo.
        Per esempio se il peso netto è espresso in Kg il rapporto sarà 1.Parametri Conai
    • Nell’Anagrafica Clienti potrai indicare se il cliente è soggetto al contributo Conai.
      In questa finestra, come puoi vedere nell’immagine sottostante, dovrai selezionare la voce “Soggetto a Conai” e inserire l’eventuale percentuale di esenzione e la data di invio della Lettera.Anagrafica Clienti
    • Nella Tabella Conai potrai memorizzare le informazioni sulle diverse tipologie di materiali di un imballaggio. Sarà possibile indicare il “Codice Materiale”, le tipologie e l’importo relativo al contributo.
      Tabelle Conai
    • In Anagrafica Articoli è possibile specificare il materiale che costituisce l’imballaggio e la sua tipologia.
      Anagrafica articoli
  1. Operatività
    In questa fase viene calcolato il Contributo Conai in base ai parametri definiti nella fase precedente. Durante l’inserimento del documento verranno visualizzate le colonne contenenti i dati del Conai dell’articolo (peso, importo, percentuale esente).
  1. Stampe
    Le stampe fiscali, che puoi trovare nel Menu Fiscale/Conai, riguardano le dichiarazioni Periodiche Conai, l’elenco fatture e le esenzioni.
    Tutte le stampe sono divisibili in ordini temporali mensili, trimestrali e annuali.

Come gestire il contributo Conai con OndaiQ: le conclusioni

Conai è il Consorzio senza fini di lucro che costituisce, in Italia, lo strumento attraverso il quale i produttori e gli utilizzatori garantiscono il raggiungimento degli obiettivi di riciclo e recupero dei rifiuti di imballaggio, previsti dalla legge.

Le aziende che trattano imballaggi hanno la necessità di ottimizzare il processo di gestione del contributo Conai e di monitorare i versamenti effettuati.

In questo articolo ti ho descritto cos’è il Contributo Conai e come puoi gestirlo facilmente con il software gestionale OndaiQ.
Ora tocca a te. Come gestisci il Contributo Conai?


Alberto Nicrosini

Responsabile Area Software Gestionale. Contatti diretti con fornitori in ambito gestionale. Controllo e gestione problematiche gestionali presso i clienti. Definizione condizioni commerciali e contrattuali clienti-fornitori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi articolo precedente:
contatti Google guida
Come trasferire i tuoi contatti Google

Trasferire i contatti email da un dispositivo a un altro, se non hai i giusti strumenti, può richiedere molto tempo....

Chiudi