Come proteggere i tuoi dati dal Ransomware “WannaCry”

25 Mag 2017

WannaCry è il Ransomware che negli ultimi giorni ha colpito migliaia di computer in tutto il mondo. Numeri certi non ce ne sono, ma le stime contano almeno 230mila computer in 99 Paesi presi in ostaggio. In questo post ti spiego come puoi proteggere i tuoi dati da questo micidiale Ransomware.

WannaCry - come proteggere i tuo dati dal Ransomware

La sicurezza oggi più che mai è un tema fondamentale. Senza adeguate protezioni puoi compromettere i tuoi dati e il tuo lavoro. Ma cos’è un Ransomware? Come puoi difendere il tuo lavoro? Ecco i dettagli.

Cos’è un Ransomware?

Il Ransomware è un tipo di software dannoso (malware) installato sul computer. WannaCry è un Ransomware che cripta ogni file e ne impedisce l’utilizzo.

Come si presenta WannaCry

Il Ransomware WannaCry infetta la macchina senza che la persona faccia nulla. Si propaga via Rete e colpisce i PC senza protezioni. O meglio: quelli non aggiornati.

Sfrutta una falla di Windows nota, chiamata Ms17-010, reattiva ai protocolli di condivisioni di Rete. Come un cavallo di Troia invece ha sfruttato un software chiamato EternalBlue, sviluppato dalla National Security Agency (NSA) americana e reso pubblico dal gruppo di hacker Shadows Brokers il 14 aprile.

Come difendersi?

Per difendersi dall’attacco, ti consiglio di eseguire affidabili copie di Backup al fine di ripristinare i sistemi interessati in caso di compromissione del sistema, e avvalerti di un Firewall professionale in grado di bloccare i malintenzionati del Web e proteggere i tuoi dati. Qui di seguito illustro due soluzioni.

Il servizio Online Backup per proteggere i dati in azienda

ATC Service, mette a disposizione il servizio di “Online Backup”, il sistema professionale per effettuare copie di sicurezza di file e cartelle. Il Backup dei tuoi dati è eseguito dal tuo server locale a un server remoto, attraverso una connessione Internet sicura. I dati “offsite” (lontano dalla tua sede) saranno protetti da data center dotati di sistemi di sicurezza all’avanguardia. Grazie all’Online Backup saremo in grado di:

  • disporre di copie sicure e inviolabili dei dati;

backup_file

  • ripristinare i dati nel minor tempo possibile (Disaster Recovery).
  • riservare e monitorare le tue copie di dati.

La soluzione Firewall APT Blocker che identifica e blocca il Ransomware

WatchGuard, azienda leader mondiale nella sicurezza delle reti, con la soluzione Firewall: APT Blocker, ha identificato il Ransomware e bloccato la minaccia.

I tipi di file analizzati e protetti da APT Blocker

I file che vengono analizzati e protetti da APT Blocker sono:

  • tutti i file eseguibili di Windows;
  • Adobe PDF;
  • Microsoft Office, inclusi i file Excel, Word, Visio, PowerPoint;
  • i file di Android Application Installer (.apk);
  • i file compressi, come i file .zip Windows, vengono estratti.

WannaCry sfrutta una vulnerabilità di Windows che, anche se corretta mesi fa, non e’ stata installata in tempo reale. APT Blocker protegge anche contro la negligenza. Per approfondire l’argomento e vedere come funziona la soluzione puoi guardare questo video.

Il mio consiglio è quello di eseguire sempre copie affidabili di Backup. Anche se la soluzione è un valido e utile strumento. Solo così potrai garantire la continuità operativa al tuo lavoro e la sicurezza dei tuoi dati.

Piccoli accorgimenti operativi per aiutarti a proteggere il tuo lavoro

Oltre alle due soluzioni OnlineBackup e APT Blocker, per proteggere il tuo lavoro e garantire la continuità al tuo operato, puoi seguire i seguenti accorgimenti:

  • mantieni sempre aggiornato il tuo Sistema Operativo Microsoft Windows;
  • controlla gli allegati nelle Email: non aprire MAI allegati presenti nelle Email provenienti da mittenti noti ma che non sono attesi, o provenienti da mittenti sconosciuti. Quando si deve aprire un allegato, meglio salvarlo in una cartella e verificare l’estensione del file per sincerarsi che NON sia dannoso;
  • effettua un controllo dei dispositivi esterni: non inserire dispositivi USB estranei nei propri PC né inserire le proprie penne sui PC estranei;
  • controlla la sicurezza dei siti Web: controlla che il certificato di sicurezza sia presente sul sito Web a cui ti colleghi.

Come proteggere i tuoi dati dal Ransomware “WannaCry”: conclusioni

Oltre 230mila computer in 99 paesi presi in ostaggio. Sono i numeri provvisori dei danni provocati dal Ransomware “Wannacry”, il software malevolo costruito sfruttando le vulnerabilità (“exploit”che nel caso specifico possiamo tradurre come “Eternalblue”) di alcune versioni di Windows. In questo post ho spiegato come puoi difendere i tuoi dati dall’attacco utilizzando le soluzioni per la sicurezza informatica di Online Backup, per il ripristino dei dati, e APT Blocker. Ora tocca a te, che soluzioni utilizzi per proteggere il lavoro di tutti i giorni?


Roberto Mezzadra

Sales & Marketing Manager presso Atc Service Srl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi articolo precedente:
Intervista Claudia Garbagna commerciale Atc
Intervista a Claudia Garbagna

Ospite del Blog di oggi è Claudia Garbagna. Claudia lavora come Commerciale presso Atc Service. Scopriamo qualcosa in più su...

Chiudi