La gestione del magazzino con OndaiQ

31 Mag 2016

Il magazzino è considerato un reparto basilare dell’impresa. Da un punto di vista economico aziendale si definisce magazzino una “struttura logistica in grado di ricevere merci, custodirle, conservarle e renderle disponibili per lo smaltimento e la consegna”.

Oggi il ruolo assolto da questo reparto va ben oltre la sola concezione di deposito merci. In questo post ti spiego come gestire al meglio il magazzino della tua impresa con l’utilizzo degli Indici di Magazzino con OndaiQ.

gestione magazzino

Il magazzino lo si può considerare una sorta di intermediario tra gli acquisti dell’impresa e i processi di trasformazione, tra questi ultimi e quelli di vendita. Garantisce la continuità del processo produttivo e la tempestività nelle consegne. Fattori determinanti per raggiungere la soddisfazione dei bisogni della clientela.

Una gestione scrupolosa del magazzino, ottimizza i due segmenti del processo distributivo:

  1. l’acquisto delle materie;
  2. la vendita dei prodotti.

Questo consente di ridurre i costi, migliora le capacità di stoccaggio e assicura il flusso delle merci.

Il monitoraggio degli indici di magazzino

Gli indici di magazzino permettono all’operatore di controllare con estrema precisione i quantitativi in giacenza e di conseguenza, offrono una valida indicazione per la riduzione dei costi di gestione.

Come stampare gli indici di magazzino con OndaiQ? E’ semplice: seleziona l’insieme degli articoli desiderati (codice, categorie, deposito etc.) e ottieni le informazioni sui principali indici di magazzino per ogni singolo articolo, come nella foto sotto indicata.

gestione magazzino

L’estrazione esamina l’andamento delle merci a partire dal primo giorno dell’esercizio fino alla data impostata nella richiesta di selezione (per default la data dell’applicazione). E’ possibile calcolare la scorta media del magazzino, il tempo medio di giacenza, il capitale medio. Di seguito ti propongo un video tutorial per la visualizzazione degli indici.

Una volta entrati in OndaiQ si seleziona l’area “Analisi” seguita dall’opzione “Indici di magazzino” nella sezione “Magazzino“. Da qui è possibile impostare data, prodotti e categorie di appartenenza.

Se vuoi approfondire aspetti più tecnici sulla gestione del magazzino, ti consiglio di leggere i successivi paragrafi che illustrano gli algoritmi utilizzati da OndaiQ.

Calcolo della Scorta Media

La scorta media viene calcolata considerando le date di registrazione sulle righe dei movimenti di magazzino e la data inserita nella richiesta limiti.

La Scorta Media Totale è la quantità iniziale disponibile moltiplicata per il Delta del Tempo, sommata alla scorta media. Tutto fratto il Delta del Tempo. Il Delta del Tempo è la differenza in termine di giorni tra la data di inizio esercizio e la data indicata nella richiesta limiti.

Scorta Media = (Giac. Iniz * T + Somma(Ei Ti) – Somma(Ui Ti)) / T

Calcolo del tempo Medio di Giacenza

La quantità venduta è la quantità base delle righe del movimento moltiplicata per il flag delle quantità vendute della causale di magazzino. La divisione tra la quantità venduta e la Scorta Media Totale da origine ad un indice. Se si divide l’indice con il Delta del Tempo si ricava il Tempo Medio di Giacenza in giorni.

Tempo Medio Giacenza = T / Ind. Rot. Qta

Calcolo del Capitale Medio

La quantità acquistata è la quantità base delle righe di movimento per il flag delle quantità acquistate della causale di magazzino.

Se la quantità di giacenza iniziale sommata alla quantità acquistata è maggiore di zero, allora il Capitale Medio è il valore della giacenza iniziale più l’importo delle righe del movimento per il flag del Valore Acquistato della causale di magazzino fratto la quantità di giacenza iniziale più la quantità acquistata, il risultato moltiplicato per la Scorta Media Totale.

Capitale Medio = (Val. Iniz + Val. Acq) / (Qta Iniz + Qta Acq) * Scorta Media

Calcolo dell’Indice Rot. Quantità

Ottenuto con la divisione tra la quantità venduta e la Scorta Media Totale. Spiegate in precedenza.

Indice. Rot. Qta = Tot. Qta Venduta / Scorta Media

Calcolo del Costo FIFO

Il calcolo del Costo FIFO viene effettuato se abilitato dai “Parametri Azienda Magazzino” in modo distinto per deposito ed alla data registrazione dei movimenti di Magazzino richiesta.

Il Costo FIFO rispecchia l’andamento dei prezzi di mercato perché la valutazione delle rimanenze a magazzino è costituita dalla sommatoria dei costi più recenti. Da “Parametri Azienda Magazzino” è possibile impostare di non considerare durante il calcolo movimenti ad importo zero perché abbasserebbero il Costo FIFO sfalsando il risultato.

La gestione del magazzino con OndaiQ: le conclusioni

Il magazzino da semplice deposito merci è diventato un intermediario tra gli acquisti dell’impresa, i processi di trasformazione e quelli di vendita.

In questo post ti ho mostrato come gestire al meglio il magazzino della tua impresa con l’utilizzo degli Indici di Magazzino con OndaiQ elencandoti gli algoritmi che il software utilizza per ricavarli.


Alberto Nicrosini

Responsabile Area Software Gestionale. Contatti diretti con fornitori in ambito gestionale. Controllo e gestione problematiche gestionali presso i clienti. Definizione condizioni commerciali e contrattuali clienti-fornitori.

Leggi articolo precedente:
Evento ARXivar Maggio 2016: la gestione dei processi aziendali
Evento ARXivar Maggio 2016: la gestione dei processi aziendali

Il 19 Maggio, ho partecipato all'evento a Milano sulla gestione dei processi aziendali. Alberto Carrai, direttore commerciale presso AbleTech e relatore dell’evento, ha...

Chiudi