Intervista a Daniele Andreani

24 Apr 2016

Ospite del blog di oggi è Daniele Andreani. Daniele lavora in Atc come responsabile dell’area Software Documentale. Scopriamo qualcosa in più su di lui.

Intervista Daniele Andreani

Daniele lavora in Atc Service dal 2012 come responsabile della gestione progetti di Information & Process Managment sulla piattaforma ARXivar. Gestisce il coordinamento del gruppo di lavoro a supporto del Cliente. Organizza le procedure di richiesta delle assistenze tecniche.

Ciao Daniele, raccontaci chi sei e qual è la tua mansione?

Buongiorno a tutti. Sono un consulente IT che da circa quindici anni segue progetti informatici presso le aziende. Negli ultimi quattro anni la mia professione si è sempre più focalizzata sul tema del Information & Process Management per la gestione delle informazioni aziendali a livello digitale.

Come è nato il rapporto di collaborazione con Atc Service?

In realtà non è stato un incontro casuale e improvviso. Le nostre strade si erano già incrociate varie volte. Negli ultimi anni il rapporto si è fatto sempre più stretto. ATC Service ha investito tempo e risorse in progetti di Gestione Elettronica Documentale.

Ci puoi raccontare un aneddoto della tua esperienza lavorativa?

Mi ricordo un titolare di azienda che, utilizzando per la prima volta un sistema di Gestione Documentale, aprì il primo documento a caso e scoprì che una linea telefonica veniva ancora pagata nonostante nessuno la usasse più da tempo. Un ritorno dell’investimento immediato realizzato grazie all’archiviazione digitale.

Le Aziende stanno introducendo la gestione documentale nei processi organizzativi. Qual è il primo passo che un’azienda deve compiere per tenersi sempre aggiornata?

Non ho dubbi: la consapevolezza dei propri bisogni rappresenta lo stimolo primario per il cambiamento. Mi spiego meglio.

In azienda al giorno d’oggi circolano migliaia di documenti da stampare, archiviare e ricercare ogni giorno. C’è chi punta alla semplice digitalizzazione dei documenti e chi invece va oltre, adottando strumenti come i workflow, le firme digitali o grafometriche dei documenti.

In questo modo l’informazione è integrata e scambiata tra i sistemi in formato digitale, senza generare alcun documento cartaceo. Con soluzioni  specifiche per la gestione dei documenti digitalizzati o nativi digitali ci adeguiamo alle esigenze specifiche del cliente, agevolando il processo di innovazione tecnologica.

Il passo successivo è quello di eseguire un’analisi oggettiva dei propri processi organizzativi e decisionali. A seguire l’individuazione delle soluzioni e delle persone che seguiranno il processo di innovazione.

Le persone sono importanti più di qualsiasi strumento.

Cosa ti dà più soddisfazione nel tuo lavoro?

Un progetto ben avviato dal punto vista professionale è uno stimolo potente e l’esperienza che si accumula permette di affrontare progetti sempre più complessi.

Cos’è per te l’assistenza?

L’assistenza è organizzazione. Incanalare le richieste dei clienti, in modo da essere presenti al momento giusto con le giuste soluzioni, è vitale. Far parte di una squadra di lavoro è l’unico modo per garantire una assistenza efficace.

Quali sono i tuoi interessi al di fuori dal lavoro?

Da sempre vado a cavallo. Amo le escursioni con pochi amici in campagna. La quiete e il rapporto con il cavallo mi rigenerano sempre. Ultimamente mi dedico all’apnea per scoprire e superare i miei limiti nella tecnica di immersione in profondità.


Laura Daccò

Web Analyst presso Atc Service S.r.l. Senior Marketing & communication specialist.

Leggi articolo precedente:
Come ottimizzare i tempi di lavoro con le scorciatoie da tastiera
Office 2016 le principali funzioni che migliorano la tua produttività

Il 9 Luglio 2015 è stata rilasciata la nuova versione di "Microsoft Office 2016". Vale davvero la pena passare alla nuova...

Chiudi