Computer lento? Come farlo diventare veloce senza cambiarlo

20 Giu 2016

Un computer lento provoca perdite di tempo, causa nervosismo e rallenta la produttività. Comprare un computer nuovo è oneroso e la migrazione dei dati è spesso un problema per molti utenti.

Sei fortunato però, perché esiste una soluzione che può rendere il tuo computer più veloce e performante, senza cambiarlo, e con una migrazione dei dati veloce e sicura. Questa soluzione si chiama Solid State Drive. In questo post ti spiego cos’è e quali vantaggi comporta.

Scadenza spesometro 2017

Cos’è un Solid State Drive ( SSD )?

Un SSD è un dispositivo di memoria di massa. Un’unità che come un hard disk ( HDD ) permette di immagazzinare dati ma che usa al suo interno una veloce memoria flash gestita da un controller integrato.

 

sddhdd

Quali sono le differenze tra i due? La prima differenza è l’ambito di impiego. Di base l’SSD è implementato nei dispositivi mobili perché sono sollecitati a più vibrazioni, mentre gli Hard Disk si trovano di solito nei computer adatti funzionare in ambienti con meno sollecitazioni.

Gli Hard Disk hanno componenti meccanici in movimento con piatti e testine. In un PC generano il “collo di bottiglia”, perchè le prestazioni sono collegate alla velocità del disco che di solito è il componente più lento.

Al contrario i dischi SSD non hanno parti meccaniche. Utilizzano memorie allo stato solido ( memoria flash ) per l’archiviazione dei dati, anziché supporti di tipo magnetico come nel caso dell’hard disk classico. Non avendo parti meccaniche la scrittura dei dati avviene in maniera immediata.

I punti di forza di un disco SSD

Le migliori e più innovative caratteristiche fisiche e tecniche di un disco SSD, comportano alcuni vantaggi:

  • tempi di accesso ridotti. Nell’interpretazione e scrittura delle normali memorie di massa un SSD ha prestazioni molto più alte rispetto ad un HDD;
  • mancanza di rumore. Non essendoci parti meccaniche non presenta alcun rumore da rotazione;
  • minore produzione di calore. L’assenza di testine e piatti riduce la produzione di calore generata dal loro movimento;
  • maggiore resistenza alle vibrazioni. Queste particolari memorie permettono l’utilizzo sicuro del pc ovunque ti trovi. Per esempio in treno, dove le vibrazioni possono far muovere le parti meccaniche in modo anomalo;
  • consumo minore di corrente elettrica. Una capacità interessante di queste nuove memorie è la richiesta di alimentazione solo se si utilizza il disco. In questo modo si riesce a far durare di più la batteria dei computer portatili.

In questo video puoi vedere al differenza di funzionamento di un computer dello stesso modello con un HDD e con un SSD.

A fronte di questi numerosi vantaggi in passato si riscontravano problemi legati agli alti costi oltre ad una minore durata dell’unità rispetto ad un Hard Disk. Oggi queste tecnologie sono in continuo aggiornamento. Il prezzo è calato e la durata dell’unità è molto migliorata.

A chi consigliamo un disco SSD

Consiglio l’utilizzo di un SSD a chi ha un computer lento anche se recente perchè sovraccaricato di dati, che causa scarsa produttività lavorativa o di navigazione. Anche se il costo è ancora alto rispetto ai tradizionali HDD, gli SSD possono arrivare a decuplicare la tua produttività. Ti sembrerà di avere un computer nuovo!

Il Solid State Drive ti permetterà di evitare fastidiose migrazioni di dati in un computer nuovo. E’ possibile migrare i dati da un hard disk alla SSD in maniera veloce e sicura. Se pensi di non essere in grado di svolgere questa attività, ti consiglio di affidarti a personale esperto.

Pensa a tutto il tempo che perdi avviando il computer, al tempo che perdi avviando ed utilizzando applicazioni. L‘aumento delle performance del computer può interessare il tuo capo, e lo compenserà del costo d’acquisto.

A chi non consigliamo un disco SSD

Per non fare una scelta sbagliata se non si hanno alte competenze informatiche, è meglio chiedere informazioni a esperti prima di acquistare una SSD ma anche per effettuare la migrazione dei dati in sicurezza.

Con i computer che utilizzano processori come Atom, Centrino e Dual Core in generale eccetto I3, non è possibile sfruttare al massimo le potenzialità dell’SSD.

Se hai un computer vecchio oltre al disco potresti avere altri componenti usurati dal tempo o poco performanti. In questo caso la soluzione non risiede in questo hardware. Per approfondire l’argomento ti consiglio di leggere il post “quanto ti costa un PC con più di 4 anni di vita“.

Computer lento? Come farlo diventare veloce senza cambiarlo. Le conclusioni

Se stai utilizzando un computer lento hai 2 soluzioni: cambiarlo o acquistare una SSD. Se utilizzi un computer con più di 4 anni di vita è meglio cambiarlo.

Se invece hai un computer recente puoi sostituire il tuo Hard Disk con un SSD per renderlo più veloce e performante senza cambiarlo.

Contattare un tecnico esperto per valutare se è un SSD è la soluzione ai tuoi problemi di performance è l’ideale se non hai competenze in materia perchè non sempre gli SSD sono compatibili e sfruttano le loro capacità con alcuni processori.

Cosa aspetti? Contattaci per avere la consulenza di un nostro tecnico e rendere più veloce il tuo computer.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Accetto la Privacy Policy ed i Termini e Condizioni.

Accetto di ricevere materiale informativo in relazione al servizio offerto.
SiNo


Niccolò Majocchi

IT CONSULTANT

Leggi articolo precedente:
Software gestionali: non è tutto gratis quello che è “free”!

I processi produttivi commerciali e fiscali all'interno di un'azienda possono essere più o meno complessi, a seconda dell’attività esercitata. La tecnologia viene in...

Chiudi